Come giocare un freeroll nel texas holdem

 

Nel poker online il freeroll è un torneo spesso snobbato o giocato in maniera molto superficiale, proprio per la sua natura senza buy-in, quindi gratis. In più, il numero dei giocatori partecipanti molte volte arriva ad una cifra considerevole, anche 10.000 persone.

In realtà si possono sfruttare alcune strategie per cercare di rimanere all’interno del torneo per più tempo possibile e provare ad arrivare almeno a premio.
Innanzitutto, c’è da dire che in questo tipo di torneo ci sono molti novizi o alle prime armi, che probabilmente usciranno abbastanza velocemente, ma che possono anche nascondere insidie dovute all’inesperienza. Da non sottovalutare anche chi, per noia o proprio perchè gioca gratis, cercherà spesso di andare all-in o di entrare in mani impossibili.
La modalità che probabilmente vi farà sopravvivere nelle prime mani del torneo è quella di giocare secondo le regole basilari del texas holdem, senza prendersi grossi rischi, ma senza neanche rimanere troppo tight (chi mediamente gioca poche mani), altrimenti non monetizzeremo abbastanza per proseguire in tranquillità.

Una volta che il torneo va avanti e raggiunge bui di un certo livello, si può provare ad entrare in più mani, sempre quando la posizione e le carte lo consentono.  L’ideale è avere una stack almeno tra i 15 e i 20 bui. Se siamo al di sotto, il consiglio è quello di rischiare qualche all-in, considerando sempre posizione e carte medio/buone. 

Se ad esempio sono in posizione “under the gun” (UTG, subito dopo il grande buio), sarò il primo a parlare, per cui se vado all-in gli indecisi folderanno più facilmente, aumentando le nostre probabilità di vincita.
Se invece sono il bottone, terrò d’occhio i precedenti giocatori come si comportano e, di conseguenza, se non ci sono grossi raise, posso provare ad andare all-in.

Se tutto andrà bene e arriveremo in prossimità dei premi, cercherò di entrare nelle mani importanti e solo con carte buone, spingendo il giusto. Una volta all’interno della bolla, bisognerà non essere troppo passivi, altrimenti si rischia di essere risucchiati dai bui e da chi giocherà più loose agressive.

In conclusione, riuscire a portare a termine il freeroll nelle prime 10 posizioni mi garantirà una vincita discreta anche se non enorme, sarà una grossa soddisfazione personale, aumentando l’autostima ed è sicuramente un buon allenamento visto il grosso numero di giocatori di partenza e le mani giocate.

 

Posts collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *