La fretta gioca brutti scherzi

Nella creazione di un guadagno attraverso le piattaforme di CFD (Contracts for Difference), come ad esempio la famosa “PLUS 500”, è molto importante la gestione del tempo.
Quando decido di entrare e quindi piazzare un investimento, sia di “vendita” che di “acquisto”, non devo scoraggiarmi subito nel caso di tendenza negativa rispetto alla scelta fatta.
I mercati si sa, salgono e scendono a volte in maniera repentina, anche in pochi minuti o addirittura secondi. Se però, avendo studiato preventivamente i grafici, la tendenza del mercato e le notizie di giornata, ho in mente bene la mia strategia, non dispero e lascio invariata la mia posizione fino all’obiettivo prefissato.

Ad esempio, dal grafico sottostante viene mostrato come, rispetto al tasso di apertura della posizione e a ciò che avevamo pensato (“vendi”), il trend è negativo:

Dalle nostre analisi pensiamo comunque che, nell’arco della giornata il valore EUR/USD tornerà a scendere, continuando la sua fase negativa iniziata in apertura del mercato. Questa ipotesi ci dà fiducia nel lasciare invariata la posizione, ponendo eventualmente uno “stop loss” ad un valore che non dovrebbe superare il 10% dei soldi che ho utilizzato per entrare (es. scelgo di “vendere” per €60,00, metto lo “stop loss” a €-6,00).
E’ inoltre importante fissare un obiettivo di guadagno, che può variare in base ai movimenti del mercato che ho scelto. Se il mercato è molto instabile, meglio non strafare e rimanere su percentuali di guadagno intorno al 5% rispetto a quanto “giocato” in quel momento.
Se invece ci sono oscillazioni, ma comunque intravedo una tendenza, posso andare anche al 10% di guadagno.

CONCLUSIONE:

  • Non uscire subito dalla giocata se la tendenza non è a tuo favore
  • Fissare sempre un obiettivo di guadagno proporzionato a quanto giocato

Posts collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *